BRISBANE - Il Queensland resta a contagio zero. Non solo. In meno di 24 ore i casi attivi nello stato passano da 16 a cinque. Un grande passo in avanti nella gestione della pandemia che nel Queensland, ora, sembra davvero essere alle corde. Fra gli 11 casi che non sono più attivi, c’è anche l’uomo che la scorsa settimana era stato dimesso dalla terapia intensiva dopo 77 giorni di ricovero.

A 238 giorni dal primo caso registrato di Covid-19 in Queenslad, 1.077.563 tamponi effettuati (4.879 nelle ultime 24 ore), 1.153 casi registrati, sei decessi e 1.124 guariti, le autorità sanitarie per bocca del vice premier Miles, hanno fatto sapere che i focolai che avevano spaventato il Queensland nelle settimane scorse, quello del centro di detenzione giovanile di Brisbane e quello della Correction services training academy in Wacol, sono ormai un ricordo e che se continua così “il Queensland sarà a zero contagi e zero casi attivi già nel mese di ottobre”.